E adesso chi glielo dice a Marino?

E’ da ieri che sono immersa in questa meraviglia. Le meraviglie, le bellezze sono spesso prodotte con poche cose, con pochi gesti, con semplici ma chiari pensieri, con capaci fantasie. Si, perché per avere fantasia bisogna essere capaci di fare “corto circuito”, bisogna far volare il pensiero, bisogna conoscere, bisogna avere sensibilità ed attitudine, capacità… Read More E adesso chi glielo dice a Marino?

Paesaggi Senza Confini – emozioni da mondi paralleli – passaggio 2: Herbert D’Ambrosio

“E’ l’immaginazione che conta, non la percezione” Wilhelm Worringer In Astrazione e empatia, la tesi di Wilhelm Worringer del 1906, pubblicata con successo nel 1908 e letta da migliaia di artisti delle avanguardie del primo ‘900, l’autore ha cercato di spiegare come gli stili artistici si sono evoluti nei millenni, al fine di rispondere alle… Read More Paesaggi Senza Confini – emozioni da mondi paralleli – passaggio 2: Herbert D’Ambrosio

Paesaggi Senza Confini– anacronismi di città future – passaggio 1: “Il tempo meccanico” di Alessandra Carloni

Benvenuti nella nuova rubrica “Paesaggi Senza Confini” dedicata agli artisti che si occupano, in qualche modo, di rappresentazioni del paesaggio. Qui nel sito non facciamo altro che di parlare di paesaggio, ma non perché pensiamo di saperne più degli altri, semplicemente perché parlandone cerchiamo anche di comprenderlo, di approfondire la conoscenza di tutti i suoi… Read More Paesaggi Senza Confini– anacronismi di città future – passaggio 1: “Il tempo meccanico” di Alessandra Carloni