Paesaggi filtrati – variabilità percettiva del paesaggio industriale – filtro 8: “da Turbigo a Portus Ganda” di Giorgio Cecca

“L’uomo sembra possedere da sempre un sentimento per la natura che sorge spontaneo. (…) si pensi alla pittura etrusca e romana o a noti esempi che possiamo trarre dalla letteratura greca e latina. Riscontriamo allora la presenza di una costante sentimentale: la nostalgia verso un passato ritenuto “autentico”” Raffaele Milani, L’arte del Paesaggio 2001, Bologna,… Read More Paesaggi filtrati – variabilità percettiva del paesaggio industriale – filtro 8: “da Turbigo a Portus Ganda” di Giorgio Cecca