Piazza Balsamo Crivelli a Casal Bruciato – buone intenzioni, cattivo paesaggio

piazza Balsamo Crivelli (6)

Progettista: arch. Alessandro Orlandi, arch. Maria Angelini

Luogo: Casal Bruciato, Municipio V, Roma

Committente: Comune di Roma

Superficie: 5500 mq circa

Anno: 2000

Fotografie: Francesco Tonini

Cosa ne pensiamo: progetto discutibile figlio degli anni ’90 e dello smarrimento dell’architettura di fine secolo

Piazza Balsamo Crivelli a Casal Bruciato, assegnato a quello che fino ad un mese fa era il territorio del Municipio V e che con la riforma di Roma Capitale, che vedrebbe nascere la nuova Città Metropolitana dall’unione di Comune e Provincia di Roma con susseguente accorpamento di alcuni Municipi, e che ora dovrebbe rientrare nel IV Municipio, compone uno spazio molto frequentato dalla comunità locale ma niente di più.
Il progetto della piazza è frutto del concorso “Le piazze di quartiere” indetto all’interno del lungimirante programma Cento Piazze, di cui abbiamo già parlato molte volte: un progetto avviato a metà degli anni ’90 con cui l’amministrazione di sinistra dell’epoca sperava di fare grandi cose per la città in modo da recuperare all’utilizzo dei cittadini della periferia, gli spazi non pianificati dalla crescita incontrollata di interi quartieri, spinti da lottizzazioni e speculazioni edilizie mai sopite. In pratica, almeno la sinistra di quegli anni aveva compreso che l’unico modo per creare un po’ di coesione sociale, in funzione di argine all’emarginazione, alla povertà, alla disperazione dettata dalla qualità di vita pessima ed alla criminalità conseguente, fosse creare spazi pubblici di qualità dove i cittadini potessero socializzare e ristorarsi dalle fatiche quotidiane, e dove i bambini potessero giocare spensierati.
Cento Piazze ha cercato dunque di porre le basi per una nuova identità della periferia romana ma alla luce dei risultati, che possono ora essere analizzati con maggiore lucidità e distacco, il programma più ambizioso messo in atto nella capitale dal dopo guerra non sembra aver colto pienamente nel segno.
Di Cento Piazze si ricordano in pochi e molti non ne conoscono neanche l’esistenza, perché gli oltre cento interventi disseminati nell’immenso territorio di Roma, sono stati apprezzati pienamente solo in rare realizzazioni. In molte altre, anonime, gli architetti chiamati a progettare hanno dimenticato di introdurre la bellezza sotto forma di “Paesaggio”, ma non hanno rinunciato a lasciare la loro firma sotto forma di segno.
A mio avviso, piazza Balsamo Crivelli è emblematica della mancanza di capacità degli architetti di fine secolo di saper giocare con la vegetazione, con le armonie cromatiche, con materiali meno invasivi del “brutale” cemento, con lo spazio.
Non ho intenzione di commentare tutte le contraddizioni che ho trovato nel visitare questa piazza cittadina, mi sembrano evidenti. I progettisti hanno tentano di raccordare le funzioni assegnate, e distribuite nell’area della piazza, attraverso una struttura lineare che vista a distanza di una decade sembra non solo obsoleta, ma raccapricciante. Tutto il resto, compreso la soluzione interessante, anche se criticabile dal punto di vista botanico, dei grandi vasi in legno con doppia funzione di seduta e di contenimento dell’apparato radicale dei pini, svaniscono e divengono puri esercizi formali senza più senso.
L’unico merito del progetto è stato raggiunto nella struttura coperta assegnata al centro anziani, che dialogando con il generoso spazio pavimentato in laterizio, permette una adeguata e facile frequentazione dell’area ovest della piazza.
Insomma, spero che questo modo di progettare e realizzare gli spazi pubblici appartenga al passato, ma vista la scarsissima considerazione nei riguardi dello spazio pubblico da parte dell’ultima amministrazione comunale, il programma Cento Piazze sembra quasi un paradiso.

Francesco Tonini

Annunci

Un pensiero riguardo “Piazza Balsamo Crivelli a Casal Bruciato – buone intenzioni, cattivo paesaggio

  1. solo un pensiero …..
    Ricordo perfettamente questo progetto e anche la piazza. nel lontano 1996 partecipai anch’io al concorso per la sistemazione di questa piazza e devo dire che all’epoca feci chapeau al progetto vincitore che mi piaceva per l’eleganza dei segni, le proporzioni dei movimenti morfologici che metteva in azione. Detto questo però la piazza metteva in atto un progetto maledettamente da scuola romana, da architetti naturalmente, e il peso delle architetture, seppur da spazio urbano, erano decisamente più forti perchè maggiormente pensate e studiate rispetto al progetto delle superfici a verde, del giardino, dello spazio verde. Mancava un paesaggista.
    La piazza, un rettangolo, mi ricordava invece un progetto di Michel Desvigne per Lione, una piazza giardino che fu realizzata poi nel 1997. Il luogo era identico al Balzamo Crivelli, un perimetro omogeneo di palazzi dalle facciate tutte uguali, una cortina condominiale e un rettangolo, stretto e lungo nel quale il paesaggista francese collocò un giardino organizzato a linee parallele calibrando gli elementi vegetali, partendo dal bordo esterno fino al cuore della piazza, inglobando i platani preesistenti. Anche io progettai un giardino, ma i tempi erano diversi, andavano maledettamente i progetti stile spazi pubblici Balcellona e gli architetti romani che si cimentavano nello spazio pubblico si impegnavano a pensarlo con teatrini, pavimentazioni, qualche fontana, mega pensiline, mattoni e travertini e pini.
    Il tempo è passato e forse oggi l’uso della piazza, anzi l’abuso, mi porta sempre più a dire che oggi, più di ieri, c’è bisogno di giardino nello spazio pubblico. Non a caso i luoghi più frequentati di questa piazza sono le panche sotto i pini ……

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...