LA CONSERVA DELLA NEVE 2012 – edizione che ha colto nel segno

Si potrebbe dire che quest’anno LA CONSERVA DELLA NEVE abbia colto nell’acqua. La bella edizione, svoltasi lo scorso fine settimana, è stata dedicata alla piante succulente ed alla biodiversità: quale migliore occasione per parlare del bene primario di tutti gli esseri viventi, e cioè l’acqua?
Di fatto molti espositori ed artisti presenti si sono concentrati sulle piante erroneamente dette “grasse”, su ninfee, sui fiori di loto e su tutte quelle specie vegetali che hanno un rapporto molto stretto con l’acqua. L’acqua veicola la biodiversità ed è noto che i luoghi della terra dove l’acqua dolce è più presente, ospitano associazioni vegetali con altissima biodiversità come le foreste pluviali e le zone lacustri.
Non è un caso quindi che CAM, l’installazione regina della manifestazione, quella dell’artista tedesco Hans Hermann Koopmann, si sia riferita all’acqua ed al suo sfrenato consumo.
Bellissima anche se non completata ad arte, come avrebbe desiderato il nostro collega Lucio Lorenzo Pettine, che ha collaborato alla sua realizzazione, l’installazione multipla dell’A.I.A.S. (Associazione Italiana Amatori delle Piante Succulente) che ha ricreato scenari di piante succulente provenienti da differenti aree del mondo.
Interessante anche l’idea di Roberta Tucci ed Ingrid Scariato, due colleghe iscritte alla specialistica di paesaggio della Sapienza, che hanno presentato Morpheé, una piccola trasformazione di paesaggio composta da due isole verdi in prato con palloncini bianchi e specchi dove sedersi e godere del cielo. Devo dire che questa volta il risultato è stato meno sensazionale della loro precedente installazione presentata a Giardininterrazza 2012 dove avevano proposto un originale quadro vivo da cui sbocciavano fiori, dal nome ScarTù.
Prima della galleria in fondo all’articolo, dove presentiamo la serie di foto che abbiamo catturato durante la manifestazione, vi lasciamo ad un video composto da brevi interviste sulle installazioni così suddiviso:

– fino a 6’14”, la conferenza di Hans Hermann Koopmann su CAM
– da 6’15” sino al minuto 8, l’intervista di Ingrid Scariato e Roberta Tucci nell’installazione Morpheé
– dal minuto 8, Hans Hermann Koopmann parla davanti a CAM intervistato da Lucilla Zanazzi
– dal minuto 9, Elisa Resegotti parla del bellissimo giardino di Pianamola, in cui sono ospitate alcune opere di Hans.

Francesco Tonini


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...