LAND-I archicolture vs Topotek 1 – confronto Italia-Germania sul paesaggio – Architektur nello spazio YAP del MAXXI

Siamo usciti a testa alta, intendo come italiani, dal parallelo sui professionisti del paesaggio organizzato lo scorso 20 giugno 2012 da MAXXI Architettura e dal Goethe Institut di Roma, presso lo spazio eventi YAP del noto museo delle Arti del secolo XXI.
La verifica delle qualità professionali dei timidi italiani, almeno questa volta, Marco Antonini, Roberto Capecci e Raffaella Sini, componenti dello studio LAND-I Archicolture, e dell’esuberante Martin Rein-Cano dello studio tedesco Topotek 1, è stata interessante anche se non in presenza di sorprese rilevanti. Conoscevamo già da tempo sia le capacità che il lavoro di entrambi gli studi, ma è sempre bello ascoltare cosa hanno da dire dei professionisti così inseriti nel mercato del lavoro e nel paesaggio concettuale. Dello studio Topotek 1 è inutile parlare, le loro realizzazioni sono ultra famose, quindi basta che andiate a vedervele nel loro sito. Dello studio LAND-I Archicolture bisogna dire che sono molto in gamba, lo dimostra il fatto che Raffaella Sini sta attualmente insegnando a Singapore, e soprattutto che sono l’unico gruppo di progettisti italiani ad aver vinto i tre festival del giardino effimero più noti al mondo, Chaumont sur Loire, Métis e Ponte de Lima. (a noi di Garage Paesaggio manca quello di Metis, che invidia!).
Vi lasciamo al video, sicuri che lo troverete ispiratore.

Francesco Tonini


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...