Quattro notizie eclatanti sul Paesaggio: tre piacevoli, una così così – dal Parco Virgiliano alla Biennale del Paesaggio

Prima notizia, fatto che ci sta molto a cuore.

Paesaggiocritico è ora una rivista on-line identificata dal codice: ISSN 2280-6393

Per una pubblicazione in serie l’ISSN è un elemento fondamentale tanto quanto il titolo. Come codice di identificazione numerico standardizzato, l’ISSN trova applicazione nelle procedure automatizzate destinate ad aggiornare e relazionare archivi nonché nel recupero e trasmissione di dati. Come codice leggibile ad occhio nudo, consente a studenti, ricercatori, specialisti dell’informazione e bibliotecari di riferirsi in maniera precisa ad una determinata pubblicazione in serie.

L’ISSN è utile per la verifica di avvenuta pubblicazione di un articolo. Comunicando l’ISSN, che ricordiamo identifica univocamente una rivista, chiunque sia interessato può dare riferimento della rivista in cui è avvenuta la pubblicazione. Quindi figure come ricercatori universitari, dottorandi, studenti, partecipanti a concorsi privati e pubblici, possono chiedere che venga attribuito il punteggio di merito del titolo relativo alla pubblicazione.

Quello che vogliamo dire è che aspettiamo con piacere articoli da visionare in vista della pubblicazione su paesaggiocritico.
Per informazioni scriveteci a: paesaggiocritico@gmail.com


Seconda notizia piacevole

Secondo un articolo uscito ieri su Repubblica, sembrerebbe che il parcheggio sotto al parco Virgiliano Nemorense non si farà più. In verità la faccenda è più complessa ed è stata riassunta in maniera egregia dal presidente del Comitato Quelli che il Parco …, Arch. Vincenzo Rigoli, su di una lettera pubblicata sulla pagina FB del comitato che riportiamo in parte qui:

“Oggi il Consiglio Municipale, evidentemente preoccupato dall’intensità della nostra protesta e dal numero consistente delle firme raccolte dal nostro Comitato (le elezioni si avvicinano ?) ha votato TRE , ripeto TRE, Ordini del Giorno (presentati da tre diverse forze politiche).
Con l’approvazione dei tre documenti si è voluto impegnare la Presidente del Municipio affinché si attivi presso il Sindaco di Roma Capitale per escludere via Martignano dall’elenco degli interventi previsti dal Piano Parcheggi.
Per onor di verità e di merito è bene ricordare che l’iniziativa di richiedere un Consiglio Municipale Straordinario è inizialmente partita dal consigliere Inches, che già da diversi giorni aveva contattando il nostro Comitato comunicando l’intenzione di promuovere una assemblea in tal senso.

E’ bene sottolineare che quanto votato oggi non significa assolutamente che è stata fermata la realizzazione del parcheggio sotterraneo. Affermarlo e cercare anche di prendersene il merito è fuorviante verso la buona fede dei cittadini.

Per evitare fraintendimenti sento l’obbligo, ancora una volta, di sottolineare che Il Comitato “Quelli che il Parco…”:
1. rivendica con forza la propria totale autonomia da qualsivoglia colore o appartenenza partitica;
2. ribadisce che l’azione a tutela e a salvaguardia del Parco Virgiliano dal progetto di parcheggio di piano interrato è stata promossa esclusivamente dal Comitato stesso;
3. ringrazia tutti i cittadini che volontariamente si sono resi disponibili a supportare l’attività di informazione e di sensibilizzazione dei residenti sulle conseguenze di un eventuale avvio dei lavori;
4. ringrazia tutti i cittadini che hanno firmato e vorranno firmare la petizione per fermare la costruzione del Parcheggio sotterraneo;
5. prende le distanze da tutti quei politici – di qualsivoglia colore – che direttamente o indirettamente PROVERANNO AD USARE a proprio vantaggio qualunque risultato che attraverso un IMPEGNO ATTIVO del nostro Comitato porti alla TUTELA DI UN BENE PUBBLICO.”

Abbiamo omesso la prima parte della lettera che non interessa ai fini delle sorti del parco, ma che giustamente riflette sul fatto che membri dei partiti politici del Municipio II stanno già iniziando a rivendicare di aver fermato la costruzione del parcheggio, grazie alla loro azione immediata. In verità è il comitato che ha avuto sin qui un grande ruolo per la difesa del patrimonio storico del Parco Virgiliano e quindi esortiamo ancora una volta tutti ad aderire alla raccolta di firme organizzata proprio dal comitato.


Terza notizia, quella così cosi.

Ci è giunto il programma con l’invito a partecipare ad un simposio di tre giorni che farà da anteprima, alla fine di settembre, alla prossima Biennale del Paesaggio di Barcellona. Nel comunicato si avverte che questa volta la biennale opererà dei cambiamenti, basati su di una critica di se stessa, in modo da rispecchiare l’enorme evoluzione del mondo attivata dalla crisi economica globale. Tanto di cappello alla Biennale di Barcellona, un evento unico senza eguali per il paesaggio, con tanti ospiti illustri e senza la quale si perderebbero molte occasioni di discussione sulla nostra professione. Quello che mi brucia e mi fa dire “alla faccia della crisi globale” è che per partecipare alla tre giorni, con tanto di visita organizzata della città, l’organizzazione chiede da euro 88,50 per gli studenti che prenotano prima del 3 settembre, sino a euro 177,00 per i professionisti che prenotano dopo il 3 settembre.
Io di conseguenza non posso andare perché non posso sinceramente permettermelo:
ai 144 euro se pago prima del 3 settembre dovrei aggiungere il viaggio, il vitto e l’alloggio…….e in questi tempi di magra, che dire? Mannaggia al demonio che ci ha fatto litigare.



Ultima notizia, direi bella.

Domenica 1 luglio 2012 si svolgerà, presso Villa Gregoriana a Tivoli, la giornata conclusiva dell’evento Disegno in segno, organizzato dall’Accademia di Belle Arti di Roma con il FAI, il Comune di Tivoli, il MIBAC, Italia Nostra ed il Centro per la Valorizzazione del Travertino Romano. Ne abbiamo ricevuto notizia da Oriana Impei, docente dell’Accademia sempre attiva nella promozione di eventi che hanno a che fare con l’armonizzazione tra arte e paesaggio. Alleghiamo quindi la brochure dell’evento ed alcune foto dell’ultima iniziativa dell’Accademia di Belle Arti, quella relativa al Percorso d’Arte di Castiglione, svoltosi lo scorso fine maggio.

Francesco Tonini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...