16/08-23/08 – FRANCIGENA STREETVIEW – 21a AVENZA-SARZANA 22 AULLA-PONTREMOLI 23 PONTREMOLI-PASSO DELLA CISA 24 PASSO DELLA CISA-BERCETO-CASSIO 25 CASSIO-FORNOVO DI TARO

La giornata inizia con mezzo litro di latte crudo regalatoci dagli allevatori che stavano occupandosi della ricarica. Latte di bruna alpina, saporitissimo, che Mariella Lenzetti munge ogni giorno nella sua piccola ed unica ( a Massa) azienda zootecnica. Partiamo, ritemprati, dalle 12 virtù del latte crudo, delle quali ne restano solo 3 (ci spiegano) dopo la pastorizzazione, virtù tanto osteggiate dai grandi produttori che ….continua a leggere la tappa 21a AVENZA-SARZANA….

Data la lunghezza della tappa (32 Km) e la disponibilità immediata di caffè data da una macchinetta interna all’ostello di Aulla, stavolta usciamo davvero presto. Ore 5:00 am. Contro ogni aspettativa troviamo il bar in piazza Cavour aperto (già dalle 4) e gremito di gente che lavora al porto di La Spezia per lo più. Secondo caffè. Usciamo dalla zona industriale di Aulla di fretta e proprio correndo in un tratto “di promiscuità con traffico intenso” come lo segnala il roadbook. L’istinto di sopravvivenza ci porta a ….continua a leggere la tappa 22 AULLA–PONTREMOLI….

Mentre dormo l’altoparlante annuncia la partenza del primo treno del mattino, quello delle cinque e qualcosa per La Spezia. Per un bellissimo secondo credo di avere vent’anni ed essere addormentata in una stazione andalusa con un biglietto inter rail in tasca. Invece ne ho trenta e dormo in una cella del convento dei cappuccini di Pontremoli (un tempo isolato dalla città al di là del fiume ed ora isolato dalla città al di là del fiume e della ferrovia) e cammino da quasi un mese. Sto facendo la via Francigena col mio ragazzo-collega per una ricerca di dottorato, non mi è andata male! Dalla finestra si vedono, vicini, gli scambi della stazione. Quando i treni non passano tornano a prevalere i ….continua a leggere la tappa 23 PONTREMOLI–PASSO DELLA CISA….

Con tutta calma, già decisi a fermarci a Berceto per vedere la mostra di pittori del legati alla Via “on the road” (apre alle 17) tanto raccomandataci dalla spedaliera, dopo colazione e le ultime lunghe chiacchiere con i nostri ospiti ci mettiamo in cammino sulla statale. Un cartellone pubblicizza, per chi lo legge venendo dal passo, l’inizio della zona d’origine del parmigiano reggiano. Dopo i primi tornanti, che tanto divertono ciclisti motorizzati e non, la Montagna mi punisce per l’arroganza ostentata ieri nell’aggredirla e, soprattutto, nei discorsi fatti a cena con gli altri pellegrini. Discorsi del tipo ….continua a leggere la tappa 24 PASSO DELLA CISA–BERCETO–CASSIO….


<br<
Usciamo dalla casa cantoniera nel fresco pungente del mattino estivo di mezza montagna. Sul portone la targhetta del numero civico riporta disegnato il pellegrino di Fidenza e ricorda, come tutte le altre del paese e delle altre frazioni del comune di Terenzo, che ci si trova sulla Via Francigena. Targhe dei numeri civici, aree di sosta lungo strada, segnaletica puntuale, fontane e piccoli interventi urbani (come la piazzetta del pellegrino dove ci riforniamo di acqua) come anche le guide alle pievi romaniche distribuite gratuitamente, sono gli esiti di una valorizzazione virtuosa dell'itinerario europeo messa in atto dalla provincia di Parma. Unica pecca che abbiamo riscontrato in questo quadro esemplare sono stati ….continua a leggere la tappa 25 CASSIO–FORNOVO DI TARO….

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...