Garbatella: piazza Damiano Sauli

 

Progettista: Mauro Panunti

Luogo: Garbatella, Roma

Committente: Comune di Roma

Superficie: 3000mq circa

Anno: 1997

Fotografie: Francesco Tonini

Cosa ne pensiamo: piazza alberata di servizio ad una scuola ed una chiesa

 

Abbiamo introdotto il quartiere della Garbatella quando abbiamo parlato del nuovo Parco delle Catacombe di Commodilla .

Piazza Damiano Sauli, una delle prime ad essere realizzata all’interno del programma Cento Piazze, si trova a poche centinaia di metri dalle catacombe di Commodilla in direzione della Cristoforo Colombo e precisamente è compresa tra via Francesco Passino e via Luigi Montuori.

Sullo spazio, che a prima vista regala una sensazione di ordine e semplicità, si affacciano una scuola elementare realizzata nel 1930 e la parrocchia di San Francesco Saverio. La piazza è perfettamente rettangolare e l’area pedonale centrale leggermente rialzata rispetto al livello stradale conferma questa forma geometrica in maniera rigorosa. L’asse maggiore del rettangolo è rafforzato geometricamente da più linee parallele: quella delle lunghe sedute che corrono per tutta la lunghezza con una sola interruzione centrale, e quella delle alberature piantate in prossimità delle sedute. L’area centrale è stata lasciata completamente sgombra permettendo di ottenere un grande respiro per la visuale simmetrica della facciata della scuola, pensata dall’arch. Brunetto, di chiaro stampo monumentale fascista con le aquile sulla cima delle quattro lesene. Per indicare la simmetria della scuola, al centro del lato sud è stata piazzata anche una scultura metallica su basamento di travertino.

I materiali sono quelli che abbiamo incontrato spesso nelle piazze di Roma, sanpietrino nella sede stradale, mattoncino di laterizio e travertino per la pavimentazione pedonale e per i muretti delle sedute. Il gioco tra mattoncino e travertino è dosato con attenzione ed aumenta la sensazione di ordine e pulizia.

La vegetazione è presente solo con i filari di Platanus che abbiamo già citato e nonostante si possa considerare una piazza “asciutta” dal punto di vista del verde, sembra che il tema generale del progetto “ordine e pulizia” sia stato raggiunto con successo e non fa rimpiangere ulteriori decorazioni vegetali.

Purtroppo per suggerire agli avventori di non sporcare, sono stati piazzati dall’AMA quattro bidoni dell’immondizia proprio al centro della piazza. L’azienda per i rifiuti di Roma può però essere perdonata, perché sembra sia suo il merito dell’assenza delle scritte dei graffitari. Complessivamente ho trovato la piazza ben progettata e di ottimo gusto.

Francesco Tonini

 
 

 

 
 
 

 

 

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Garbatella: piazza Damiano Sauli

  1. Dalla costruzione ad oggi su quel monumento che lo scultore definì angelo, sono caduti e fatti male tanti ragazzini, la prima che cadde fu una mamma ….quel monumento che i ragazzini chiamano il tombone del faraone, o la chiave inglese è pieno di spigoli…e dislivelli. Mettere un monumento a terra di fronte ad una scuola ed una chiesa è stato da un pensiero Erodiano …si è pensato solo all’estetica, anche molto discutibile nell’angelo astratto….non si è pensato alla sicurezza bambini.
    Il luogo poi è vigilato solo all’entrata e all’uscita dai nonni vigili, da veri vigili urbani neanche un fantasma.
    Oggi però dopo varie raccolte firme negli anni….c’è stato un sopralluogo dei vigili che più che altro hanno dato la responsabilità solo ai genitori che lasciano giocare i figli su un luogo pericolo. Ritengo che questo possa essere un concorso di colpe…la prima di chi ha posizionato in quel luogo quel monumento. I vigili hanno intimato di contravvenzionare i genitori e hanno chiesto i referi dei caduti…per poter relazionare il sindaco. Ora mi dic…se nessuno porterà un certificato medico…dovremo aspettare che qualche altro tagazzino si faccia male??? Ma le responsabilità non sono di chi lavora male, di chi vigila male???Mica sarà colpa dei ragazzini…e poi la scuola non potrebbe intervenire ???
    Roma 5 novembre 2010

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...