Il Parco delle Catacombe di Commodilla alla Garbatella

 

Progettista: Arc. Mirella Di Giovine, Arch. Stanislao Cocchia, Ing. Alessandro Passafiume, Arch. M. Gabriele Guarrera;

Luogo: Garbatella, Roma

Committente: Comune di Roma

Superficie: 9000mq circa

Anno: 2008

Fotografie: Francesco Tonini

Cosa ne pensiamo: parco di quartiere su grande area archeologica nascosta

 La Garbatella si trova sui colli di San Paolo, un’area collinare situata fra il fiume Almone e la marrana di Grotta Perfetta. Esempio di città giardino sorto a partire dagli anni ’20 su iniziativa dell’Istituto Case Popolari fuori dai confini del Piano del 1909, la Garbatella era destinata a divenire “periferia operaia” ed era caratterizzata da un armonioso legame tra architettura e natura, in cui l’uso abitativo si univa con quello agricolo per ospitare le famiglie dei lavoratori delle zone industriali adiacenti: Mercati Generali, Gazometro, Mattatoio, mulini ed altri opifici. Nel 1923, tramontata l’idea del porto di Ostia, l’ICP procedette al ridisegno ed alla costruzione del quartiere. Nel secondo dopoguerra il quartiere attraversò una fase di degrado urbanistico e sociale e risultò essere isolato dal resto della città. La situazione cambierà verso la fine degli anni ’50 con l’espansione dell’area industriale Ostiense e dei quartieri limitrofi. Sorto come borgata-giardino e successivamente trasformato in insediamento a carattere urbano, il quartiere subì una decisiva trasformazione dopo la costruzione dell’EUR, poiché divenne un polo di aggregazione per il saldamento edilizio e ad oggi gode di una altissima reputazione come quartiere a misura d’uomo.

 Il parco delle catacombe di Commodilla, chiamato in passato parco Serafini, prende ora il nome dalle catacombe celate sotto di esso e comunica con via delle Sette Chiese tramite un accesso nella parte alta. Gli interventi di riqualificazione sono stati realizzati attraverso lo strumento del Contratto di Quartiere Garbatella e supervisionati dalla Soprintendenza ai beni archeologici.

L’area centrale pavimentata in pietra serena, mette in evidenza il tracciato delle catacombe con un solco in travertino che catalizza l’attenzione. Il suolo riproduce la proiezione ortogonale dei cunicoli sotterranei che sembra si estendano per circa un ettaro e posso essere visitati previo appuntamento. Oltre alle catacombe nel sottosuolo, nella parte alta del parco si trovano comunque altri resti archeologici da vedere.

 Nel parco che si estende su di un area quasi rettangolare ma con forti dislivelli, trovano posto tre aree distinte: quella pavimentata di rispetto per le catacombe, un’area gioco ed il vero e proprio parco su cui si snodano percorsi sinuosi in terra stabilizzata. All’area gioco si accede tramite una interessante galleria di rose sostenute da telai metallici. Gli arredi sono tutti di buona qualità: numerose panchine con seduta in doghe di legno e telaio metallico sono distribuite lungo i percorsi e nell’area pavimentata, dove si concentrano anche gli impianti illuminanti.

 La vegetazione è in linea con le specie comuni alla città di Roma, aceri e lecci sono i più presenti tra le alberature, ma vi si trovano anche ulivi, querce fastigiate e specie antecedenti al nuovo progetto, come alcune palme (Phoenix canariensis) nonché siepi di alloro.

 La mia opinione sul parco si può definire positiva. L’intervento era fortemente condizionato dalle presenze archeologiche, ma ha comunque cercato di definire un’area pavimentata interessante senza dimenticare un’area gioco per bambini protetta. Se passate a visitare la Garbatella questo parco vale sicuramente una visita.

 Francesco Tonini

 
 
 

 

 

 

 

Annunci

3 pensieri riguardo “Il Parco delle Catacombe di Commodilla alla Garbatella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...