Ciclabile di Dragoncello


 

Questo è il primo video prodotto da Paesaggiocritico e si riferisce al percorso ciclopedonale del quartiere di Dragoncello.

Inserito nel XIII municipio l’abitato nasce dalla “convenzione edilizia Roma-Dragoncello”, approvata in sede di consiglio comunale nel 1984. La convenzione fu piuttosto lungimirante e sopratutto completa di opere di urbanizzazione che hanno previsto anche i percorsi di mobilità alternativa come la ciclabile appunto.

La progettazione dell’intero quartiere fu dello Studio Valle, studio già allora competente in materia di nuove urbanizzazioni e che ha recentemente visto realizzare molte opere tra cui la Nuova Fiera di Roma.

Il percorso si snoda in più direttrici con andamento sinuoso che percorrono il parco omonimo e le vie limitrofe, quasi sempre su sede propria e solo in rare occasioni condividono i marciapiedi del quartiere. La progettazione della pista è stata curata in molti particolari, compresi due ponti che la separano completamente dalla viabilità carrabile. Il fondo della pista è per lunghi tratti in buono stato considerando che sono passati più di 20 anni dalla realizzazione. Punti negativi che abbiamo provato sono: i pali d’illuminazione che sono stati installati per buona parte nel mezzo della carreggiata e alcuni tratti la cui pendenza potrebbe essere proibitiva per i meno allenati.

Il paesaggio che attraversa è abbastanza vario e diversificato. Peccato che la pista non sia collegata a nulla perchè è abbastanza piacevole da percorrere e nel suo isolamento rimane ai più sconosciuta, abbandonata ad un degrado che ogni anno si fa più pressante.

Francesco Tonini

Per vedere il video con meno artefatti di compressione cliccate qui ed andate su Vimeo

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Ciclabile di Dragoncello

  1. […] Abbiamo già fatto vedere un primo video di approccio al nuovo comprensorio di Torrino Mezzocammino, un cantiere di dimensioni sufficienti per essere considerato un vero e proprio nuovo quartiere, situato tra Cristoforo Colombo, via del Mare e il lato esterno del Raccordo Anulare. L’area occupata dalle attività del consorzio è talmente vasta da dover essere percorsa in auto per andare da un capo all’altro, ma in alternativa sarà anche possibile utilizzare la pista ciclabile del comprensorio, indipendente dalla viabilità carrabile, che si snoda in una rete di servizio sorprendente per la capitale (l’unica altra pista ciclabile di quartiere che conosciamo di tali dimensioni è quella di Dragoncello). […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...