Piazzale Caduti della Montagnola

 

Progettista: Studio De Rossi

Luogo: Montagnola, Roma

Committente: Comune di Roma e AMA

Superficie: 4800mq

Anno: 2005

Disegni: fonte Comune di Roma: http://www.comune.roma.it

Fotografie: Francesco Tonini

Cosa ne pensiamo: Lodevole riqualificazione della piazza, il progetto sembra in parte non riuscito

La piazza, di forma rettangolare, è situata all’angolo tra via Pico della Mirandola e via Vedana, nei pressi dell’incrocio tra Laurentina e Cristoforo Colombo. Uno dei lati corti della piazza guarda alla facciata decorata della Chiesa di Gesù Buon Pastore (1937). I lati lunghi della piazza sono quasi totalmente chiusi alla permeabilità con un muro da una parte ed un terrapieno a forma di duna dall’altra. Il progetto di riqualificazione della piazza è partito a fine 2004, ma nonostante la partecipazione dei cittadini agli incontri con il XI municipio, ha incontrato molti pareri negativi. La critica che viene rivolta al progetto è proprio la sensazione di chiusura, che vanifica in parte l’utilizzo della piazza da parte degli abitanti del quartiere.

Lo spazio centrale ospita il monumento ai caduti, ed in effetti si avverte una sensazione di austerità data dai materiali scelti e dall’alto muro rivestito in peperino. La pavimentazione è principalmente in travertino, usato anche per le sogliette dei muri e in alcuni particolari, e si alterna a strisce in porfido che disegnano movimenti articolati.

Da premiare il recupero dei grandi pini esistenti, che integrati nei terrapieni, hanno offerto l’opportunità progettuale di nicchie per niente sgradevoli.

La riqualificazione della piazza è legata all’opera del sottostante parcheggio interrato che ne ha verosimilmente assicurato la realizzazione. Purtroppo dobbiamo constatare che, nonostante lo spazio presenti ora un disegno planimetrico ordinato arricchito da materiali di qualità, la riuscita del progetto è stata disturbata dalla scelta di chiudere il rapporto visivo e fisico con i negozi commerciali che si affacciano sulla piazza. Pensiamo che il tentativo si separare l’ambiente protetto interno dalle rumorose vie laterali, sia corretto concettualmente ma troppo rigido per quanto riguarda l’accessibilità allo spazio pedonale. Nella pratica, anzichè rispettare l’asse visivo della chiesa, sarebbe forse stato opportuno considerare l’uso legato alle attività commerciali già presenti.

Francesco Tonini

 

 

 
 
 
 
 

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Piazzale Caduti della Montagnola

  1. Quando a decidere su un progetto sono chiamati a rispondere il barista, il calzolaio e il pizzettaro abbiamo risposto alla democrazia ma non all’architettura.
    E’ come decidere in “assemblea” con i viaggiatori come si deve guidare un 747 in fase di atterraggio.
    Io non mi fiderei troppo…

    Mi piace

    1. Stefania, sono d’accordo. Il processo partecipativo va guidato da menti esperte che sappiano tradurre le esigenze dei cittadini in proposte formali adeguate. Dove non vi é una guida attenta si arriva a risultati che possono vanificare lo sforzo ‘democratico’.
      Grazie del commento.
      Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...