MARIA TERESA PARPAGLIOLO SHEPHARD, Le città giardino/Casal Palocco – di Mauro Masullo

Relazione presentata il 18 ottobre 2012 al Premio “Lavinia Taverna” a Villa Taverna di Canonica Lambro


CASAL PALOCCO e le CITTA’-GIARDINO
di Mauro Masullo

Le prime città giardino apparvero in Inghilterra con una precisa funzione e cioè quella di migliorare la qualità della vita del ceto operaio, favorendo loro una vita più salubre ed una maggiore socializzazione; Port Sunlight, Bournville e Letchworth furono le prime ad essere realizzate e Ebenezar Howard fu colui che nella sua opera La città-giardino di domani ne promosse l’idea ed il piano.
La città-giardino nacque con un preciso schema paesaggistico al fine di continua a leggere….

Alberi senza funerale – spreco di denaro pubblico o spreco di risorse?

Dio non fa miracoli, sono gli uomini consapevoli del loro posto tra gli esseri viventi che li compiono.

I segnali c’erano tutti per prevedere la morte di esseri viventi. Esseri che ci proteggono, che ci danno cibo, che immagazzinano risorse, che ci forniscono energia. Basterebbe ascoltare questi segnali per evitare disastri. Ma per farlo bisogna essere in sintonia con l’ambiente che ci circonda. La capacità semplice di connessione tra noi e la natura sta scomparendo nell’illusione che l’uomo sia capace di dominare qualsiasi avversità. Ogni tanto arriva un tragico evento a ricordarci che siamo solo uomini, piccoli, indifesi e stupidi.
L’amministrazione del Municipio XIII di Roma, diretta da politici a dir poco discutibili, insensibili al luogo in cui vivono ma sempre pronti ad azioni volte alla gratificazione clientelare del loro elettorato, sembra totalmente ignara di ciò che fa. Evidentemente continua a leggere….

Concorso Internazionale di Architettura per l’Auditorium di Acilia – specchio del limitato interesse dell’architettura per il Paesaggio

Ad inizio di agosto, presso il Municipio XIII di Roma, sono stati presentati i risultati del Concorso Internazionale di Architettura per in nuovo Auditorium di Acilia. Il concorso è stato indetto da Roma Capitale assieme al Municipio naturalmente. A garanzia della serietà e della trasparenza del concorso, la commissione esaminatrice è stata composta con nomi importanti del panorama romano, come Francesco Coccia, Direttore del Dipartimento “Politiche per la Riqualificazione delle Periferie”, Benedetto Todaro, professore ordinario alla Facoltà di Architettura della Sapienza, Mario Panizza, prof. ordinario alla Facoltà di Architettura di Roma Tre, il prof. Massimo Coppi, associato alla Facoltà di Ingegneria della Sapienza ed infine Piero Giansantelli, collaboratore nello stesso dipartimento di “Politiche per la Riqualificazione delle Periferie”.
Sono molto legato ai quartieri del Municipio XIII perché vi sono cresciuto e vi sono tornato ad abitare dopo alcuni anni. Purtroppo avrei sperato che il concorso fosse diviso in due sezioni distinte, cioè progetto architettonico prima e parco a parte successivamente in base all’esito del primo, in modo da poter partecipare con un gruppo di miei colleghi. Ho quindi deciso di continua a leggere….

Profilo di Roma #2.3 – Nuovi spazi del Municipio XIII: capitolo finale, il bello ed il brutto

Nubi scure all’orizzonte.
Chiudiamo il terzo capitolo del secondo appuntamento di Profilo di Roma con poche parole ma molte immagini di due spazi vicini fisicamente ma estremamente lontani, il parco adiacente al residence di via Valle Porcina ed il giardino appartenente ad un lotto di nuova costruzione all’incrocio tra via Giuseppe Molteni e via di Macchia Saponara. Le differenze tra gli spazi pubblici che vi presentiamo, entrambi ad Acilia, sono tante. Il parco è continua a leggere….